I giornali online

by

Testate esclusivamente online.

Omnibus:

Affari Italiani www.affaritaliani.it – quotidiano di informazione collegato al portale di libero. Offre consultazione gratuita alle proprie rubriche online, newsletter (per gli iscritti) e servizio sms news (a pagamento). v.m.

inItali@Online www.initaliaonline.com – quotidiano di informazione plurisettoriale edito dal gruppo NCT Global Media. Propone notizie a carattere nazionale e locale (con particolare attenzione per le regioni del centro Italia). v.m.

Kataweb News http://www.kataweb.it/news/ – Dal gruppo editoriale L’Espresso un servizio che organizza e raccoglie le notizie pubblicate sul web. v.m.

Tiscali Notizie http://notizie.tiscali.it/ – Quotidiano di informazione collegato al portale del noto provider di servizi internet. All’interno collegamenti info radio/video. v.m.

Settoriali:

Punto Informatico http://punto-informatico.it/ – Quotidiano di informazione che tratta notizie relative a internet, informatica e comunicazione. Online dal 1995, consultabile gratuitamente; offre servizio di newsletter. v.m.

Hardware Upgrade http://www.hwupgrade.it/ – Quotidiano di informazione contenente news e recensioni critico/comparative su hardware e tecnologia in generale. Offre servizio di link a produttori di software libero e proprietario. v.m.

Giornali internazionali on-line

USA

The Washington Post http://www.washingtonpost.com/ – E’ il quotidiano più autorevole della capitale federale americana. La home-page si presenta molto lunga e ricca, a tratti anche un po’ confusa (soprattutto verso il fondo). La parte sinistra della pagina presenta alcune fotonotizie, la parte destra riporta invece titoli e breve descrizione delle news più recenti. E’ possibile avere aggiornamenti dalla borsa in tempo reale e collegarsi ai vari blog del giornale. La versione pdf del quotidiano è consultabile tramite un’iscrizione gratuita. (Francesco Bottino)

The New York Times http://www.nytimes.com/ – Forse il più noto quotidiano del mondo. Anche in questo caso la pagina è molto ricca, con le news nella parte sinistra e alcune fotonotizie in posizione centrale. Oltre ai link verso le varie sezioni del giornale è presente una finestra video tramite la quale visualizzare filmati di vario tipo (installando preventivamente “Macromedia Flash Palyer”). C’è anche la pubblicità del “TimesReader”, il giornale digitale, uno strumento che permette di leggere il NY Times in formato pdf su un supporto portatile. Apparentemente non è presente un link alle pagine in pdf, ma è possibile iscriversi al sito. (Francesco Bottino)

GRAN BRETAGNA

The Daily Telegraph http://www.telegraph.co.uk/ – Il sito del quotidiano britannico si apre con la notizia più importante, corredata di foto. Sotto ci sono tre news di argomenti diversi, solitamente cronaca, sport ed economia. Nella seconda parte della pagina (chiara e ben leggibile) ci sono i link agli editoriali e alle altre sezioni del giornale, oltre che ai numerosi blog del quotidiano. Le pagine in formato pdf sono visibili solo per la versione pomeridiana del giornale. (Francesco Bottino)

The Guardian http://www.guardian.co.uk/ – La pagina (la migliore per quanto riguarda organizzazione grafica e facilità di lettura) è divisa verticalmente in varie sezioni. La prima contiene le tre notizie più recenti e più importanti, corredate di foto, mentre nella seconda sono riportati i titoli delle altre news di cronaca. Nell’ultima parte vengono riproposte le varie sezioni del giornale (sport, cultura, economia,ecc…) con notizie e fotografie. La versione pdf, chiamata “digital edition”, è consultabile a pagamento. (Francesco Bottino)

FRANCIA

Le Monde http://www.lemonde.fr/ – Il sito del noto quotidiano d’oltralpe, chiaro e ben organizzato, riporta sulla destra l’elenco delle news con alcune fotografie, mentre nella parte sinistra propone approfondimenti vari ed alcuni banner pubblicitari. La zona inferiore della pagina, ricca di notizie, è organizzata in base alle diverse sezioni del giornale. La versione pdf è consultabile solo se abbonati ( a pagamento). (Francesco Bottino)

SPAGNA

El Mundo http://www.elmundo.es – La home-page del giornale spagnolo propone molte news, arricchite da innumerevoli link a gallerie fotografiche, video ed approfondimenti. La parte centrale della pagina riporta alcune fotonotizie, mentre sulla destra si trovano collegamenti esterni e pubblicità. L’unico neo è la fascia centrale, che con un eccessivo numero di banner rende l’impatto grafico un po’ troppo pesante. Nella parte inferiore della pagina la consueta suddivisione per sezioni. Nessun link alla versione pdf. (Francesco Bottino)

El Pais http://www.elpais.com/ – I due quotidiani più noti della Spagna presentano, nei loro siti web, una struttura piuttosto simile: anche per “El Pais” notizie ed approfondimenti sulle sinistra, fotonotizie al centro e collegamenti vari sulla destra. Nella parte inferiore della pagina ritroviamo le notizie del girono suddivise per sezione ed argomento (sport, economia, spettacolo e cultura). Il collegamento ai blog del quotidiano è invece sotto l’intestazione. Confronto a “El Mundo”, la home-page di “El Pais” risulta tuttavia più chiara e leggibile, anche grazie ad una presenza di banner pubblicitari più discreta. Per leggere il giornale in pdf è necessario entrare nell’area “El Pais Plus”, che richiede un’iscrizione a pagamento. (Francesco Bottino)

RUSSIA

The Moscow Times http://www.themoscowtimes.com – Forse non molto noto ma certamente interessante, “The Moscow Times” è un quotidiano moscovita scritto in lingua inglese. E’ la pagina web più scarna tra quelle qui prese in considerazione, ma è certamente di agevole consultazione. Nella parte superiore vengono proposte le tre notizie principali ( e solitamente una fotografia), mentre nella parte inferiore troviamo le varie news suddivise per argomento, compresa la cronaca locale di Mosca. Sulla sinistra è presente una colonna di link che rimanda alle varie sezioni del giornale. La versione pdf è consultabile solo se abbonati (a pagamento). (Francesco Bottino)

Tg on-line

Tgcom www.tgcom.mediaset.it Su questo sito si hanno continui aggiornamenti sui fatti del giorno. La grafica appare chiara, la homepage del sito è suddivisa in diverse rubriche che ne facilitano la lettura . E’ possibile, inoltre, reperire gli articoli inerenti i più importanti avvenimenti dell’anno precedente. E’ favorita la multimedialità poichè in questo sito troviamo il link  www.r101.it in cui è possibile ascoltare la radio in diretta. i.b.

WWW.SATELLITENEWS.NET/NAVIGANDO/TGLOCALI.HTLM – Su questo sito è possibile visualizzare tutti i telegiornali nazionali ed europei in lingua italiana, e i tg dei quotidiani nazionali. Inoltre è presente un collegamento con i siti di tutti i telegiornali locali presenti su internet. i.b.

Studio aperto www.studioaperto.mediaset.it – Questo sito offre la possibilità di prender visione dell’ultima edizione del tg di studioaperto. Anche in questo caso la grafica è molto chiara, offre, implicitamente, percorsi di lettura al lettore. Il sito risulta abbastanza aggiornato. i.b.

Tg2 www.tg2.rai.it – L’aggiornamento delle notizie viene curato minuziosamente, è possibile visionare tutti gli argomenti affrontati nella ultima edizione del tg2. La homepage è molto schematizzata, sono presenti diverse rubriche che facilitano le scelte dell’internauta. i.b.

Tg1 www.tg1.rai.it – La homepage risulta molto più sintetica rispetto ai siti segnalati precedentemente, è comunque suddivisa in rubriche che riflettono i diversi interessi del pubblico. Il sito risulta essere aggiornato, è data la possibilità di prendere visione di servizi riguardanti temi maggiormente approfonditi e di comunicare le proprie opinioni alla redazione del tg1 cliccando sull’elenco “scrivi al tg1”. i.b.

Tg3 www.tg3.rai.it/SITOTG/HPTG3/ – Il sito appare poco aggiornato, nonostante ciò la homepage risulta di facile fruizione. Inoltre si può accedere ad un archivio storico dell’azienda ed è data la possibiliotà di interagire con la redazione. i.b.

Annunci

9 Risposte to “I giornali online”

  1. Valen Says:

    Invito i colleghi, che come me si stanno occupando del blogroll relativo ai giornali online, ad ampliare la lista e inserire nuove categorie sul modello proposto.
    Per operare in tal senso è sufficiente cliccare sul link “EDIT” visibile nella parte bassa del post.
    Essendo un post a “più mani” e dal carattere “work in progress”, ricordatevi di inserire le vostre iniziali (o il vostro nick) alla fine di ogni segnalazione, per garantirvi così la paternità dei medesimi.
    Onde evitare errori che possano comportare la perdita dei dati del post, suggerisco di effettuare un backup del medesimo (con un banalissimo copia incolla su un documento di testo di qualsiasi formato) ogni volta che ci si accinge a operare delle modifiche.

  2. francescobottino Says:

    Ho aggiunto la mia parte, quella relativa ai giornali on-line stranieri. Non sono riuscito però (nonostante diversi tentativi) ad utilizzare lo stesso carattere della prima parte del post. E’ sicuramente colpa delle mie scarse abilità informatiche. Se qualcuno avesse la possibilità di modificarlo in modo da renderlo unifrome mi farebbe un favore. Inoltre c’è un grosso spazio tre la fine della prima parte (quella scritta da vale) e il mio titolo, spazio che in fese di editing (nella apposita pagina) invece non risulta. Non riesco a risolvere neanche questo inconvniente.

  3. quaddot Says:

    Per poter lavorare a “più mani” sullo stesso documento è indispensabile definire una codifica di iterazione che comprende tutte le informazioni legate ai formalismi di notazione ma che considera anche i formalismi di generazione del metacodice html: nella tua parte di lavoro sono presenti infiniti comandi aggiuntivi che modificano la modalità di visualizzazione producendo il risultato anomalo che citi nella tua segnalazione. Questo deriva anche da fattori esogeni quali per esempio l’elaborazione del testo con prodotti sofisticati che in fase di trasferimento nel formato html “aggiungono” informazioni ridondanti. Un caso classico è rappresentato dalla creazione o modifica di un testo con Microsoft Word e trasferito sul blog con un copia e incolla (cut and paste): le applicazioni Billgaitsiane aggiungono, di loro iniziativa, un mare di informazioni ridondanti che falsano in alcuni casi il risultato visuale. Per evitare questi problemi si deve cercare di guardare cosa sta dietro la facciata e andare quindi ad analizzare il codice html apportando, qualora necessario, le giuste correzioni.

  4. furyomori1 Says:

    Un suggerimento: prima di pubblicare un intervento dovresti passare da “visual” (cioè dall’impostazione di base che ti permette di vedere il testo che hai incollato da word) a “code”. Così facendo potrai vedere i vari tag che determinano il formato. Se appare il tag “times new roman” non ti resta che cancellare la dicitura (che inizia con “”); così facendo dovresti ottenere lo stesso formato utilizzato da Valentino.

  5. Valen Says:

    Mi sono permesso di sistemare la formattazione del testo, per renderla coerente col resto del documento (qualora riteneste questa soluzione non ideale, è sempre possibile apportare modifiche).
    Un suggerimento che può evitare correzioni successive: onde evitare che le informazioni di formattazione vengano trasportate dal vostro documento word, al blog, fate copia e incolla del testo su un file blocco note; poi da qui fate copia e incolla sul blog.
    Francesco: ho aggiunto il tuo nome alla fine di ogni segnalazione per consentire a chiunque di poter aggiungere informazioni nella nuova sezione da te creata.

  6. francescobottino Says:

    Grazie per i suggerimenti e per l’intervento di Valen che ha reso uniforme il testo. Dalla prossima volta userò il blocco notes onde evitare questo tipo di problemi.

  7. marioelio Says:

    Francesco, Francesco… evita anche i soliti problemi tipo “porssima” e “ti”. E dai!

  8. francescobottino Says:

    Ho corretto il mio precedente commento. E’ evidente che i refusi sono il mio problema. Chiedo scusa.

  9. iaietta Says:

    Chiedo scusa anticipatamente per tutti gli errori, informatici e no,che troverete nei miei aggiornamenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: