HDTV in Internet streaming

by

Come accennato durante il nostro ultimo incontro, vi segnalo alcuni spunti legati all’evoluzione della trasmissione televisiva attuata mediante Internet. E’ estremamente interessante considerare che si stia già parlando di Hd TV ovvero di televisione ad alta definizione nonostante le precarie qualità del sistema di interconnessione alla rete. Come potete vedere di persona, gli oggetti sono decisamente interessanti e vale la pena conoscere la loro esistenza.

La tecnologia di base è prodotta, in questi esempi, da Edgestream (http://www.edgestream.com/) che rende disponibile un “pezzettino” di software chiamato codec che è in grado di comprimere e decomprimere i dati in modo proprietario ottimizzando la trasmissione e producendo un risultato molto valido. Il codec potete trovarlo all’indirizzo http://www.edgestream.com/software/release/EdgeStreamClient.exe. Il codec è indispensabile per poter vedere gli esempi citati e pertando deve essere prelevato e installato su di un Pc dotato di Windows Media Player; il codec, per gli esempi in questione, è totalmente gratuito.

Gli esempi sono reperibili all’indirizzo http://www.edgestream.com/corp/demos-HD.htm

Per vedere bene è necessaria una connessione Adsl.

Ulteriori esempi sono visibili all’indirizzo http://www.coolstreaming.us/hdstreaming/koreahd.php
Il sito www.coolstreaming.us propone un insieme di riferimenti a streaming Tv che vale la pena di provare: sono centinaia di canali televisi da tutto il mondo che possono essere visti attraverso una normale connessione Internet.

Ma quali sono le novità espresse da questo tipo di tecnologia rispetto al tradizionale media e alla normale fruizione a cui siamo abituati e ci siamo adattati?

Buona visione.

Mario Clavarino

Annunci

Una Risposta to “HDTV in Internet streaming”

  1. Valen Says:

    Ho visionato edgestream e devo dire che mi ha colpito; non pensavo fosse possibile ottenere una qualità così elevata in streaming, sfruttando una quantità di banda relativamente bassa. La qualità video sembra quasi quella di un dvd, l’audio è nitido (anche se mi sembra utilizzi solo due canali).
    Ho trovato particolarmente irritanti due aspetti:
    1) Esiste il codec solo per Win.
    2) Non posso definire il player su cui visualizzare i filmati (solo wmp e in rarissimi casi real player. Ho provato ad aprire lo streaming col mio amatissimo quicktime, ma è stato un vano tentativo).

    Non ho trovato particolarmente esaltante coolstreaming; alla fine si limita a essere una directory di contenuti provenienti da terze parti (e comunque accessibili dai relativi siti).

    Ma quali sono le novità espresse da questo tipo di tecnologia rispetto al tradizionale media e alla normale fruizione a cui siamo abituati e ci siamo adattati?

    La differenza è che prima Bill Gates non ci guadagnava niente .. ora invece se volessimo guardare edgestream … 😀
    Scherzi a parte, gli esempi mostrano nuove e interessanti possibilità sul piano on demand. Come accenato nel precedente post in cui si parlava di IPTV si passa da una tv generalista che spara nel mucchio sperando di conquistare lo share, a una vera e propria possibilità di personalizzare i contenuti sulla base delle proprie esigenze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: