Avanguardie nel cinema

by

Segnalo qualche film che presenta carattere di ipertestualità:

Le coquille et le clergyman (1928) di Germaine Dulac: il primo film surrealista della storia (nonostante solitamente si citi Un chien andalou di Luis Buñuel, uscito qualche mese dopo nel 1929). Scritto da Antonin Artaud, è la bizzarra e onirica storia di un prete ossessionato da una donna. Oltre a essere uno dei primi film d’avanguardia del Novecento, è uno dei primi film diretti da una donna.
Visibile in streaming all’indirizzo: http://video.google.it/videoplay?docid=-7436093386944527955&q=Le+coquille+et+le+clergyman

Un chien andalou di Luis Buñuel (1929): uno dei film che hanno più destato scandalo nella storia del cinema. Scritto dal regista e da Salvador Dalí, rappresenta un quarto d’ora di puro non-sens agitato e inquieto influenzato dalle teorie psicoanalitiche che l’austriaco Sigmund Freud stava sviluppando all’epoca.
Visibile in streaming all’indirizzo: http://video.google.it/videoplay?docid=8297528246861115128&q=Un+chien+andalou

L’âge d’or di Luis Buñuel (1930) è uno dei film più censurati della storia, in particolare nel mirino dell’estrema destra francese dell’epoca (per gli attacchi anti-borghesi) e del Vaticano (per gli attacchi anti-clericali). Più “filmico” del precedente, anche grazie a una maggiore durata e a una parvenza di trama.
Visibile in streaming all’indirizzo: http://www.youtube.com/watch?v=lcasqBRzeeA

Sciopero! (1925) di Sergej Mikhajlovič Ejzenštejn: il primo film di uno dei più grandi teorici e registi che la storia del cinema ricordi. Da vedere non tanto per il soggetto o la sceneggiatura, ma per la messa in scena: già al suo primo film Ejzenštejn mette in pratica la sue innovative riflessioni sul montaggio, che lo vedevano non solo come un processo tecnico ma come un vero proprio metodo di scrittura. Con un uso accorto del montaggio (detto “montaggio delle attrazioni”) il regista sovietico riusciva a dare vita a delle vere e proprie figure retoriche, come nel caso dell’analogia presente tra buoi al macello e operai repressi dalle forze dell’ordine.
Visibile in streaming all’indirizzo: http://video.google.it/videoplay?docid=-6734267716485841989&q=Strike+Sergei+Eisenstein

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: