Archive for febbraio 2013

Youtube e il tormentone “GanGnam Style”

febbraio 19, 2013

Un enorme successo per un video e una canzone che non significano un granché. Questo è stato ciò che ha ottenuto Gangnam Style grazie a Youtube: il singolo K-Pop del rapper sud coreano PSY, dal 24 novembre 2012 è infatti il video più cliccato in assoluto e il 21 dicembre 2012 è stato il primo a superare il miliardo di visualizzazioni.

Grazie a un tam tam internazionale la canzone è schizzata alle vette delle classifiche musicali e il video ha battuto ogni record sul più famoso portale web per il servizio di distribuzione gratuita di video online; in onore di questo grande successo Youtube ha dedicato a PSY e al suo singolo un Gif animato che ripete il ballo che il cantante fa nel video e che compare a fianco al numero delle visualizzazioni.

Nel video di Gangnam style, che si riferisce al quartiere più chic di Seoul, PSY balla fingendo di andare a cavallo. Una danza al limite del ridicolo ma che è diventato un vero e proprio tormentone tanto da favorire un pullulare di flash mob in tutto il mondo, da Atlanta a Torino, da Toronto, a Sidney, fino a Parigi e Roma.

Questo videoclip ha quindi portato grande successo e popolarità a PSY il quale ora oltre ad essere conosciuto in tutto il mondo è anche imitato dalle più grandi pop-star internazionali come Madonna, Heidi Klum, il segretario Generale delle Nazioni Unite, al sindaco di Londra Boris Johnson, e il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

Ma il successo, e soprattutto il ritorno economico, lo ha avuto Google che con la potenza della sua grande piattaforma Youtube, acquistata nel 2006, ha dichiarato che la hit di Psy ha generato profitti pari a 8 milioni di dollari, tra download su iTunes, streaming e vendite su servizi online disponibili solo in Corea. Il video per ora sta generando in media 0.65 centesimi di dollaro ogniqualvolta che un utente lo guarda. Psy dunque oltre ad aver superato famose hit di Youtube, come i brani di Justin Bieber, di Jennifer Lopez e di altri artisti, ottiene da Google circa 4 milioni di dollari solo grazie a Youtube.

PSY e Eric Schimdt, presidente esecutivo di Google

Youtube, il portale web nato nel 2005 e fondato da Chad Hurley, Steve Chen e Jawed Karim. Youtube, uno dei più famosi esempi di gestore di UGC (contenuti realizzati in modo indipendente e amatoriale dagli utenti). Youtube, punto di riferimento per lo streaming di clip video su internet. Youtube, un’azienda che ogni giorno stima 100.000.000 visualizzazioni. Youtube, un’azienda capace di rendere famoso un video musicale in cui un uomo balla la danza di un cavallo e che ci guadagna più di 8 milioni di dollari.

Veronica Raineri

Annunci